Nella costa sud di Malta sono presenti diversi luoghi naturali molto interessanti e un’attrazione da non perdere è senza dubbio Blue Grotto. Come da nostra consuetudine andiamo alla scoperta delle bellezze nascoste di Malta e in questo articolo ne scopriamo di più con informazioni utili e curiosità.

Blue Grotto: la bellezza naturale di Malta

La Blue Grotto – o grotta blu – è un enorme arco naturale locato a Wied iż-Żurrieq. Alto 43 metri e con una profondità che raggiunge i 40, è unito a ben 6 grotte adiacenti. Il nome fu dato per la prima volta negli anni 50 quando i soldati britannici, che vivevano stabilmente a Malta, la paragonarono alla Grotta Azzura di Capri.

Secoli di potenti correnti marine hanno modellato la roccia delle falesie fino a formare questo spettacolare complesso roccioso. Le variazioni dei colori all’interno delle grotte creano sfumature di blu uniche che rendono questo sito naturale uno dei più spettacolari di Malta. I fondali trasparenti vi daranno una chiara visuale sulla flora e fauna marina locale.

Da Blue Grotto, si può vedere Filfla, un’isoletta a 5 chilometri dalla costa che oggi è una riserva ornitologica.

Cosa fare a Blue Grotto

E’ possibile fare una visita delle grotte con la frejgatina, una piccola imbarcazione tipica maltese. Vi consigliamo di fare questa escursione molto piacevole durante la quale ammirerete la variazione dei colori del mare a seconda della luce riflessa sulla roccia. I biglietti si acquistano ai piedi della grotta e costano intorno a 8 euro. La gita è adatta anche per i più piccoli e dura circa 30 minuti.

Vi consigliamo di fare l’escursione in mattinata quando le luce naturale permette di vedere molto bene le sfumature di colore.

Curiosità su Blue Grotto

Questa location ha fatto da musa ispiratrice a diversi cineasti di tutto il mondo e nel suo storico cinematografico possiamo trovare film di fama internazionale come Troy Hell Boats, spot pubblicitari del noto marchio di cioccolato Cadbury Milk Tray  e produzioni italiane marchiate RAI con il programma Sereno Variabile.

Questa zona è molto apprezzata anche dagli esperti di diving poiché nel fondale vi è un relitto molto interessante: una petroliera libica Um El Faroud affondata nel 1995 a causa di un guasto motore. Il relitto misura 115 metri e si stima un peso di circa 1000 tonnellate.

Cosa vedere nei paraggi

Se venite a Blue Grotto, non esitate a visitare Zurrieq, il villaggio che la ospita. Non tutti sanno che questa cittadina – Zurrico in italiano – è una delle più antiche e vi si trova uno dei più vecchi mulini a vento di Malta: il  Xarolla. Il mulino fu costruito dai cavalieri ospitalieri come la chiesa parrocchiale adiacente che ospita due quadri del pittore italiano Matteo Preti.

Per completare l’uscita, non molto distanti si trovano i templi megalitici di Mnajdra e Hagar Qim. Un pezzo che testimonia la storia millenaria di Malta.

mulino zurrieq

Come arrivare a Blue Grotto e Żurrieq

Se volete arrivare a Blue Grotto in macchina, le indicazioni sono molto chiare. Se vi spostate in autobus, queste località sono ben collegate con il terminale a Valletta dove potete prendere:

  • Per Blue Grotto: il  74.
  • Per Żurrieq: il 71, 72 e 73.

Se volete alloggiare nella zona di Zurrieq, ci sono diverse farmhouse molto carine come questa, ma vi consigliamo di venire solo in giornata in quanto è una località tranquilla e non ci sono molti servizi per chi è in vacanza. Per sapere di più su dove alloggiare, puoi consultare la sezione dormire a Malta.

Se avete altre domande su Blue Grotto non esitate a contattarci! 🙂

Ecco altri articoli che vi possono interessare:

Cosa vedere a Gozo

Visitare Malta con bambini

Come spostarsi in bus

Blue Grotto e Żurrieq: come arrivare e cosa vedere
4.8Punteggio totale
Voti lettori: (5 Voti)
Condividi con i tuoi amici
  • 67
  •  
  •  
  •  

A proposito dell'autore

GiraMundo a Malta

Viviamo Malta da più di 5 anni e abbiamo creato la prima guida di Malta on-line con informazioni utili e gratuite per chiunque voglia venire in vacanza a Malta e per chi voglia vivere a Malta. Il tutto con un tocco originale.

2 Risposte

  1. Anita

    Ciao, io sto considerando di venire a Malta per lavoro estivo , la conosco un po’ e mi chiedevo se potreste indicarmi un alloggio low cost nei pressi di buggibba / Sliema/ localita’ non interne insomma.Grazie e buon lavoro….ottimo direi!

    Rispondi
    • GiraMundo a Malta
      GiraMundo a Malta

      Ciao Anita,

      Grazie per averci scritto. 🙂 La zona dell’alloggio dipende principalmente da dove trovi lavoro. Cercare ora una sistemazione per la stagione estiva ora è troppo presto. Ti consigliamo di venire a Malta verso marzo e puntare la parte centrale dell’isola dove ci sono più attività turistiche. Se hai una discreta conoscenza dell’inglese, siamo sicuri che troverai un lavoro.

      Saluti
      Stefano

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata