La Valletta è la storica capitale di Malta ed è uno dei primi luoghi interesse da visitare. Conosciuta anche come Il-Belt in maltese, la capitale offre la bellezza di 320 monumenti in meno di mezzo chilometro quadrato e, dal 1980, il centro storico fa parte del patrimonio UNESCO. Si può visitare a piedi in mezza giornata e la composizione a griglia delle strade permette di orientarsi facilmente.

È senza dubbio uno dei nostri luoghi preferiti a Malta. L’atmosfera, i vicoli, gli edifici storici.. non ci stancheremo mai! In questo articolo scopriamo le cose vedere e da fare a la Valletta, i luoghi di interesse turistico da non perdere. Pronti per il tour? 🙂

COSA VEDERE A LA VALLETTA: le cose da fare nella capitale di Malta

FONTANA DEI TRITONI

Situata proprio all’ingresso di Valletta, la fontana dei Tritoni è opera dello scultore maltese Vincent Apap. In occasione di “Valletta capitale europea della cultura 2018”, la piazza è stata completamente ridisegnata e ampliata diventando così una delle piazze più grandi della città.

La piazza si trova vicino al terminale degli autobus e prima faceva parte dello stesso. Tutta la parte che oggi è pedonale, era asfaltata e fungeva da punto di snodo per gli autobus.

Da qui, per accedere al centro storico dovrete passare per la Porta della città che vi porta all’ingresso di Valletta. Anche questa è costruita tra il 2011 e il 2014 su progetto dell’architetto italiano Renzo Piano.

NUOVO PARLAMENTO DI MALTA

parlamento Valletta Malta

Appena passata la fontana dei Tritoni, una delle prime attrazioni che troverete appena entrati nel centro storico di Valletta è il nuovo parlamento progettato da Renzo Piano e inaugurato nel 2015. L’edificio è stato realizzato con la tipica pietra calcarea maltese chiamata limestone. 

Questo edificio ha suscitato molte controversie tra la popolazione locale. Le opinioni si dividono con chi è a favore del modernismo e con chi avrebbe preferito una struttura più conservatrice e coerente con la storia di Valletta. A noi piace! 🙂

 La visita del Parlamento è gratuita, ma è necessario prenotare all’indirizzo parlinfo@parlament.mt.

PJAZZA RJAL E L’OPERA ROYAL

Nel 19° secolo, il Royal Opera House era il teatro più importante e prestigioso di Valletta. Nel 1873, il suo interno fu devastato da un incendio, ma fu restaurato nel 1877. Il teatro subì un altro colpo nel 1942, durante la seconda guerra mondiale, sotto i bombardamenti della Luftwaffe, l’esercito tedesco. Dopo diversi progetti di ristrutturazione mai andate a buon fine, le rovine sono state riqualificate da Renzo Piano. L’archistar italiano ha trasformato le rovine dell’opera in un teatro all’aperto.

Nacque così il Pjazza Teatru Rjal, inaugurato nell’agosto 2013. Il teatro ospita oggi concerti, proiezioni di film, festival e spettacoli teatrali.

PIAZZA CASTILLE E AUBERGE DE CASTILLE

Su questa piazza si trova l’Auberge de Castille, uno dei sette costruiti a Valletta nel XVI secolo dai Cavalieri dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme. Questa era la sede dei cavalieri spagnoli e portoghesi. Oggi, questo fantastico edificio in stile barocco ospita l’ufficio del primo ministro.

Inoltre, la piazza ospita le statue di George Borg Olivier, ex Primo Ministro che ha portato Malta all’indipendenza, e Paul Boffa che ha dato il diritto di voto alle donne nel 1945.  C’è anche la Borsa di Malta e, non poco distante, troverete i Giardini di Barrakka, che vediamo di seguito.

UPPER BARAKKA GARDENS, VALLETTA

Valletta, foto di Rosen Slavov

Situati su un antico bastione, i Giardini Barrakka sono tra i giardini più belli di Valletta da cui godrete di un belvedere delle Tre Città e del porto. Questo spazio verde era in origine un luogo di riposo privato per i cavalieri italiani, ma ha aperto le sue porte al pubblico nel diciannovesimo secolo.

Oltre a statue e monumenti, troverete anche piante, fiori e alberi (palme, pini, eucalipti, ibisco, ecc.). Proprio sotto i giardini c’è una batteria (Saluting Battery), l’antica piattaforma cerimoniale da cui vengono sparati i colpi di cannone. Questa tradizione secolare continua ancora oggi. Le armi vengono sparate due volte al giorno, a mezzogiorno e alle 16:00.

Alla fine dei giardini, sulla destra, troverete l’ascensore che porta al molo delle Tre Città e potrete raggiungere il Waterfront di Valletta. Scendere è gratis, ma salire costa 1 euro.

HASTINGS GARDENS

Gli Hastings Gardens sono dei giardini pubblici che si trovano in cima al Bastione di San Giovanni. Per arrivarci dovrete prendere le scale sul lato ovest del City Gate, appena prima del parlamento. I giardini sono ancora poco battuti dai turisti e offrono una bellissima vista dall’alto sulle sulle città adiacenti di Floriana e Sliema.

All’interno vi si trovano diversi monumenti tra cui un monumento realizzato dalla famiglia Hastings in onore di Francesco, marchese di Hastings, che fu governatore di Malta e fu sepolto nel giardino.

CORDINA CAFFE

Il Café Cordina si trova di fronte alla Biblioteca Nazionale di Malta. Con i suoi 175 anni di storia, è uno degli edifici più antichi e meglio conservati del centro storico. Questo posto, che occupa un posto speciale nel cuore del Maltese, è ugualmente apprezzato dai turisti. Possiamo paragonarlo al Florian di Venezia, ma con prezzi normali.

Sia per una pausa caffè o una degustazione di specialità locali, vi consigliamo di entrarci, anche solo per scoprire la bellezza dello stabilimento. L’ingresso è libero potrete ammirare le decorazioni lussuose. La sua terrazza occupa due terzi di Place de la République.

Vi consigliamo di provare i Pastizzi: una specialità della cucina maltese che consiste in una torta salata fatta con pasta sfoglia ripiena di crema di piselli o ricotta. Costano 0.50 € al pezzo.

GRANDMASTER’S PALACE

Nella piazza San George, accanto al Caffè Cordina, si erige uno dei primi palazzi costruiti a Valletta nel 1571: il Grandmaster’s Palace. Per oltre 300 anni ha ospitato il Gran Maestro dei Cavalieri di San Giovanni mentre oggi hanno sede la Camera dei Rappresentanti e l’ufficio del Presidente della Repubblica.

La visita dell’edificio è da non perdere. Le sue camere elegantemente decorate contengono numerosi dipinti storici, opere d’arte, affreschi e armature cesellate. Anche i giardini del palazzo sono piccoli, ma molto carini.

IL MERCATO DI MALTA: Is-Suq tal-Belt

Is-Suq tal-Belt (o “Mercato della Valletta”) è lo storico mercato coperto della capitale maltese. Dopo una massiccia ristrutturazione, è stato riaperto al pubblico nel 2018. È organizzato su tre livelli:

  • Nel seminterrato, c’è un supermercato di fascia alta con frutta e verdura fresca, carne, pesce, vini, prodotti maltesi, ecc.
  • Al piano terra, c’è una sala da pranzo dove è possibile mangiare specialità maltesi ma anche internazionali.
  • L’ultimo piano è uno spazio aperto dove è possibile rilassarsi e socializzare.

La terrazza ristrutturata di fronte al mercato è il luogo perfetto per una pausa caffè o un pranzo.

Il mercato è aperto tutti i giorni dalle 11 alle 23.

CONCATTEDRALE DI SAN GIOVANNI

San Giovanni Co-Cattedrale Valletta

La concattedrale di San Giovanni è uno dei monumenti più importanti di Malta. L’esterno dell’edificio è stato recentemente rinnovato e l’interno è semplicemente spettacolare. Commissionato dal gran maestro degli Ospitalieri dell’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Jean de la Cassière, fu costruito tra il 1573 e il 1577 su progetto dell’architetto maltese Gerolamo Cassar.

L’interno della cattedrale è essenzialmente barocco, che caratterizza parte dell’architettura maltese. Le decorazioni sono state ispirate dalle più belle chiese del Vaticano. La cattedrale contiene anche molti dipinti, sculture e dipinti di grandi artisti come Mattia Preti e Caravaggio (il suo dipinto “La decollazione di San Giovanni Battista” è tra i più importanti del diciassettesimo secolo).

L’ingresso alla cattedrale costa 10 euro per adulto (con audioguida inclusa), ma di questo ne abbiamo parlato nell’articolo dedicato alla Concattedrale di San Giovanni.

TEATRO MANOEL

Costruito nel 1731 su iniziativa del grande Maestro Manoel de Vilhena, il Teatro Manoel è il terzo teatro più antico d’Europa ancora in attività. L’edificio non è molto grande, ma ha un’eleganza pari a quella di altri grandi teatri europei.

La visita (con audioguida) costa 5 euro.

WATERFRONT DI VALLETTA

Il lungomare di Valletta, noto anche come Pinto Wharf, è un lungomare ai piedi della Valletta. Gli edifici barocchi circostanti furono utilizzati nel XVIII secolo come magazzini per conservare merci come grano, pesce e verdure.

Le porte degli edifici sono state dipinte in diversi colori per indicare il tipo di merce immagazzinata all’interno. Ad esempio, il blu era pesce e frutti di mare, il rosso era vino, il verde era agricolo e il giallo era grano.

Oggi, il posto è noto per i suoi numerosi ristoranti e bar alla moda dove è molto bello andare la sera per cenare o bere un drink. Questo è anche il luogo dove le navi da crociera vengono a visitare Malta.

Per raggiungere il lungomare, puoi prendere l’ascensore dai giardini Barrakka e scendere al livello del mare, quindi tenere la destra e in meno di 10 minuti a piedi sarete arrivati.

FORTE SANT’ELMO

Costruito nel 1552 dall’Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Fort St. Elmo è uno dei più grandi forti di Malta. Prende il nome dal santo patrono dei marinai. Essendo un punto strategico per identificare i nemici che si avvicinano all’isola, la missione del Forte era proteggere i due porti di La Valletta, Grand Harbour e Marsamxett Harbour.

Recentemente restaurato, oggi ospita il Museo Nazionale della Guerra.

Fort Saint Elmo appare nella prima scena del film The Crime of the Orient-Express, dove rappresenta il Muro del pianto di Gerusalemme.

COSA FARE A VALLETTA: I musei da visitare

A Valletta si concentra la maggior parte del patrimonio culturale e storico di Malta. Se siete amanti della storia e cultura, vi consigliamo la visita di uno di questi musei locati nel centro della città.

CASA ROCCA PICCOLA

La Casa Rocca Piccola è una villa costruita intorno al 1580 dove abitava una famiglia nobile maltese. Il prestigioso edificio è locato nel centro di Valletta ed è ornato con arredamento tipicamente barocco ancora ben tenuto. La casa è aperta al pubblico e il biglietto d’ingresso costa:

  • Adulti: 9 euro con la guida inclusa (5 euro per studenti).
  • I bambini sotto i 14 anni entrano gratis.

Forse un po’ caro per visitare questa villa di nobili, ma se siete amanti del genere vi consigliamo la visita.

MUSEO DELL’ARCHEOLOGIA DI MALTA

Ospitato nell’antico Auberge de Provence, il museo archeologico contiene importanti collezioni di oggetti che vanno dal Neolitico (5000 a.C.) al periodo fenicio (400 a.C.). ). Ospita in particolare pezzi originali (gioielli, statuette, ceramiche e strumenti) provenienti dai templi megalitici. Il museo offre anche un documentario che ripercorre la storia degli oggetti presenti nello stabilimento.

  • Adulti (18 – 59 anni): €5.00
  • Giovani (12 – 17 anni), anziani (sopra 60 anni) e studenti: €3.50
  • Bambini (6 -11 anni): €2.50
  • Ingresso gratuito: bambini da  1 a 5 anni

MUSEO DELLA GUERRA

Il National War Museum si trova all’interno di Fort Saint Elmo. Le sue collezioni coprono le guerre che Malta ha vissuto, incluso il Grande Assedio e la Prima e la Seconda Guerra Mondiale (armi, documenti, oggetti, ecc.). Un’ala del museo è dedicata ai due anni di occupazione francese dell’isola (1798-1800) e una collezione è dedicata al periodo dell’occupazione britannica.

Le tariffe del biglietto d’ingresso sono:

  • Adulti (18 – 59 anni): €10.00
  • Giovani (12 – 17 anni), anziani (sopra 60 anni) e studenti: €7.50
  • Bambini (6 -11 anni): €5.50

Tra le cose da vedere che abbiamo appena visto, potete tranquillamente spostarvi a piedi in quanto la città è a misura d’uomo. Generalmente in una mezza giornata si visitano le attrazioni principali di Valletta e l’altra metà, generalmente, viene associata alla visita delle Tre Città.

Spostarsi a Valletta

Il modo migliore per spostarsi a Valletta è a piedi. La città non è grande e tutte le principali attrazioni turistiche sono vicine. Se non consideriamo l’ingresso nei musei, una mezza giornata è sufficiente per visitare gran parte della città. Di solito la visita della Valletta viene associata a quella delle Tre Città.

Potrete anche fare un tour della Valletta con un trenino che ripercorre le attrazioni principali e parte delle mura esterne. Il servizio è attivo da lunedì a domenica a cadenza oraria dalle 10 alle 16. Prezzi: adulti 6€ e bambini 4€. I biglietti si fanno al luogo di partenza che è di fronte alla Concattedrale di San Giovanni.

A Valletta non ci sono spiagge. Per zone dove fare un tuffo dovrete spostarvi verso Sliema. Vi rimandiamo all’articolo dedicato alle spiagge più belle di Malta.

Nella mappa sottostante, trovate un’idea di itinerario da fare a piedi che ripercorre la maggior parte delle attrazioni che abbiamo appena visto.

Come arrivare a Valletta

La Valletta è ben collegata con i mezzi di trasporto pubblici e, a due passi dall’entrata della città, si trova il più grande terminale degli autobus dell’isola. Da qui si può raggiungere tutta l’isola. Per arrivare a Valletta sarà necessario prendere una delle seguenti linee:

Arrivare a Valletta in traghetto

Valletta si può raggiungere anche con traghetti che partono da Sliema – dalla fermata degli autobus Sliema Ferries – e da Cospicua, una delle Tre Città. I biglietti costano 1,5€ singola andata mentre A/R 2.7€, mentre nel servizio notturno, dalle 19.30 in poi, viene applicato un sovrapprezzo di 0.20€ a tratta.

Dove dormire a Valletta

Alloggiare a Valletta ha sicuramente tanti pro e, forse, anche qualche contro. Sicuramente vi sarà facile spostarvi poiché vi si trova il terminale degli autobus e traghetti che collegano tutta l’isola. Inoltre, oltre ad alloggiare in un sito patrimonio dell’UNESCO, che non servono di certo ulteriori argomentazioni, a soli due passi avrete la maggior parte delle attrazioni principali dell’isola.

prezzi degli hotel sono più alti rispetto il resto dell’isola e la maggior parte delle sistemazioni sono in edifici antichi molto ben tenuti. Data l’assenza di spiagge, vi consigliamo di valutare bene se sia il caso di alloggiarci in estate. In inverno o durante la bassa stagione potreste trovare degli ottimi affari. Ecco gli hotel più frequentati che vi consigliamo:

Se avete bisogno di altre informazioni non esitate a contattarci, saremo lieti di aiutarvi! Un saluto dalla migliore guida di Malta! 🙂 Altri articoli che vi potrebbero interessare:

LE COSE DA VEDERE A MALTA

L’ANTICA CAPITALE DI MALTA: MDINA

Valletta: cosa vedere nella capitale, come spostarsi e cosa fare
4.9Punteggio totale
Voti lettori: (39 Voti)
Condividi con i tuoi amici
  • 8
  •  
  •  
  •  

A proposito dell'autore

GiraMundo a Malta

Viviamo Malta da più di 5 anni e abbiamo creato la prima guida di Malta on-line con informazioni utili e gratuite per chiunque voglia venire in vacanza a Malta e per chi voglia vivere a Malta. Il tutto con un tocco originale.

16 Risposte

  1. Laura

    Buongiorno! Io arriverò a Malta venerdì 26 luglio e resterò fino al 31! Risiederò a La Valletta perché ci sta una mia amica! Mi piacerebbe vedere dei luoghi di interesse ma anche fare mare e qualche immersione! Cosa mi consigliate? È facile da lì spostarsi a Gozo e Comino? Grazie mille!

    Rispondi
    • GiraMundo a Malta
      GiraMundo a Malta

      Ciao Laura,

      La Valletta è un ottimo punto d’appoggio poiché si trova il terminale principale degli autobus. Le attrazioni storico-culturale sono concentrate nelle località di Mdina e Valletta. Per andare a Gozo, da Valletta puoi prendere l’autobus 41 e 42 che ti porta direttamente al terminale dei traghetti a Cirkewwa. Per andare a Comino, puoi prendere lo stesso autobus in quanto i traghetti per l’isola partono sempre da li.

      Saluti

      Rispondi
    • Alessandro

      Buona sera vorrei chiedere un informazione, mi è stato regalato una moneta di malta. Sulla moneta c’è scritto maltese heritage collectors coi

      Rispondi
      • GiraMundo a Malta
        GiraMundo a Malta

        Ciao Alessandro,

        cosa volevi sapere? Abbiamo visto che online si trovano diverse monete che potrebbero essere come la tua, clicca qui per vedere.

        Saluti

  2. matilde

    ciao!
    grazie per le informazioni utili! starò sette giorni a Malta tra giugno e luglio e vorrei chiederti qualche consiglio di città da visitare oltre La valletta, medina e Rabat. noi soggiorneremo a Saint Giulian con che mezzi consigli di raggiungere La Valletta?
    invece per una giornata a Gozo consigli dei tour guidati o si riesce a girare e visitare a piedi da soli? grazie mille

    Rispondi
    • GiraMundo a Malta
      GiraMundo a Malta

      Ciao Matilde,

      grazie per averci scritto. Da St Julian’s puoi prendere gli stessi autobus per Sliema e arriverai a Valletta.

      Gozo non è visitabile a piedi e tantomeno in autobus. Ti consigliamo di fare il tour con l’autobus turistico a due piani. Fin’ora è quello che consigliamo in quanto; in un giorno fa il giro delle attrazioni turistiche principali e hai pure un’audio guida che spiega la storia. Il tutto a soli 20 euro. Per più info clicca qui.

      Saluti

      Rispondi
  3. Claudia

    Salve, intanto complimenti per il vostro sito. Arriveremo a Malta il 6 aprile e ripartiremo il 9. Abbiamo noleggiato un’auto, può consigliarci un itinerario da seguire?
    Grazie dell’attenzione e ancora complimenti

    Rispondi
  4. Natalia

    Salve ,sarò a Malta con mio compagno il 31 marzo e 1 aprile, avete qualche tour organizzato per Rabat,Medina e Gozo?Quanto costerebbe? Grazie

    Rispondi
  5. Mirka

    Buongiorno, arriveremo a Malta il 28 marzo e staremo tre gg. Vorrei sapere se organizzate tour che includono sia valletta che le tre città e l’eventuale costo. Grazie

    Rispondi
    • GiraMundo a Malta
      GiraMundo a Malta

      Ciao Maria,

      ti abbiamo scritto un’email con tutte informazioni utili.

      Saluti
      Stefano

      Rispondi
  6. Simona

    Buongiorno ai primi di aprile farò una crociera con tappa a Malta la valletta…cosa mi consigliate di vedere…costa molto centro città con il porto?grazie x info

    Rispondi
    • GiraMundo a Malta
      GiraMundo a Malta

      Ciao Simona,

      grazie per averci scritto! 🙂

      Dallo scalo delle crociere potete arrivare al centro de La Valletta a piedi in 10 minuti circa. Cosa visitare dipende da quanto dura la vostra tappa, se fosse un pomeriggio potreste visitare:

      FONTANA DI TRITONE
      NUOVO PARLAMENTO DI MALTA
      PJAZZA RJAL
      AUBERGE DE CASTILLE e PIAZZA CASTILLE
      UPPER BARAKKA GARDENS, VALLETTA
      CORDINA CAFFE
      GRANDMASTER’S PALACE
      IL MERCATO DI MALTA: Is-Suq tal-Belt
      CONCATTEDRALE DI SAN GIOVANNI
      WATERFRONT DI VALLETTA

      Se volete potete anche fare una visita guidata, per saperne di più cliccate qui.

      Saluti e buone vacanze! 🙂
      Stefano

      Rispondi
  7. roberta nava

    salve molto probabilmente fine agosto verro’ in vacanza a Malta, vorrei informazioni su come muovermi al meglio auto scooter o mezzi pubblici, io sono una signora abituata a viaggiare ma sola, e itinerari o luoghi particolari da fotografare cosa che io adoro fare un po fuori dai classici itinerari turistici. Aspetto info,ringrazio e porgo distinti saluti Roberta

    Rispondi
    • GiraMundo a Malta
      GiraMundo a Malta

      Ciao Roberta,

      grazie per averci scritto! Il mezzo per spostarsi dipende dall’itinerario della vacanza e del budget che hai a disposizione. Per avere un’idea puoi leggere gli articoli dedicati a come spostarsi nell’isola:

      > Autobus a Malta
      > Noleggio auto a Malta

      Anche noi siamo appassionati di fotografia e ci sono diversi spot interessanti da poter fotografare per la particolarità dei paesaggi e degli edifici. Abbiamo anche scritto un articolo a riguardo, Clicca qui per vederlo 🙂

      Per altre informazioni puoi sempre contattarci su facebook o tramite email.

      Saluti

      Rispondi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata