Spiagge di Malta con Bandiera blu

blank

Per quanto se ne dica, la maggior parte delle persone conosce Malta per le sue fantastiche spiagge. Locata nel mezzo del Mediterraneo tra la Sicilia e la Libia, l’isola di Malta fa parte di un arcipelago caratterizzato da un ambiente molto vario nonostante la dimensione limitata. Nella costa orientale e settentrionale si trovano ampie spiagge di sabbia e di roccia insieme alle numerose insenature.

Oltre alle spiagge più belle, che abbiamo stilato secondo il nostro umile parere, c’è un altro criterio più istituzionale che stabilisce se una spiaggia è di qualità o meno: la Bandiera blu. In questo articolo vediamo le spiagge di Malta che hanno ottenuto questo prestigioso riconoscimento.

Cos’è una spiaggia con Bandiera blu?

La Bandiera blu è un riconoscimento che viene assegnato dalla Foundation for Environmental Education (FEE) a tutte le zone balneari che rispettano i criteri, internazionali e nazionali, in termini di sicurezza, pulizia e rispetto ambientale. Ogni anno diverse località costiere nel mondo, che garantiscono le caratteristiche appena citate, vengono premiate e hanno diritto a esporre la bandiera ufficiale.

La bandiera viene consegnata per due meriti: la “bandiera blu delle spiagge” – che certifica la qualità delle acque di balneazione – e la “bandiera blu degli approdi turistici” – che assicura la pulizia delle acque -.

Per ottenere questa prestigiosa bandiera è necessario presentare la candidatura ufficiale e l’ente incaricato verificherà se la spiaggia in questione ha tutti i requisiti necessari. Una volta ottenuta la Bandiera blu non è per sempre, ma sarà necessario rinnovarla annualmente.

A Malta, la MTA (Malta Tourism Autorithy) è l’ente che si occupa delle spiagge con Bandiera blu e, prima di assegnarla, si assicurano che i lidi garantiscano i seguenti servizi:

  • Operatività da giugno a settembre;
  • Servizio di salvataggio altamente qualificato e equipaggiato per il primo soccorso;
  • Servizio di pulizia costante;
  • Bagni separati uomo e donna con docce e servizi per disabili;
  • Informazioni ambientali tecniche e relative alla qualità dell’acqua;
  • Perimetro dove si può nuotare con boe di salvataggio;
  • Raccolta differenziata.
E’ nell’interesse della località balneare avere questo prestigioso riconoscimento per attirare turisti e garantire qualità nei servizi.

Quali spiagge di Malta hanno la Bandiera blu?

La repubblica di Malta è entrata nel programma Bandiera blu nel 2006 ottenendo, ad oggi, tra Malta e Gozo, 12 riconoscimenti per le seguenti zone balneari:

  • Fond Għadir BaySliema
  • Westin Dragonara Resort beach – St Julian’s
  • St George’s BaySt Julian’s
  • Qawra bay – St Paul’s Bay
  • Buġibba Perched Beach – St Paul’s Bay
  • Mellieħa BayMellieħa
  • Golden Sands Bay – Mellieħa
  • Għajn Tuffieħa Bay – Mġarr
  • Islands Edge Beach (Paradise Bay Hotel) – Mellieħa
  • Ramla Bay – Xaghra, Gozo
  • Ħondoq Ir-Rummien Bay – Qala, Gozo
  • Marsalforn Bay – Marsalforn, Gozo
L’articolo è aggiornato al 2019, potete consultare la lista dal sito ufficiale Blue Flag.

Ora che sapete quali sono le spiagge più attrezzate, non vi resta che mettervi il costume e scegliere quelle che preferite! Buone vacanze dalla migliore guida di Malta! 🙂

Condividi con i tuoi amici
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
error: Il contenuto è protetto ;)